• (+39)0372 38661
  • eta@tecnosite.it
-->
per-sito_178x124_rgb-01

CATALOGO MACCHINE

INDICE

L’azienda nasce 40 anni fa, per la progettazione e realizzazione dei quadri elettrici e per la gestione degli impianti di ogni tipo, seguendo nel tempo lo sviluppo tecnologico e le necessità degli impianti. Durante questo periodo ha proposto soluzioni innovative che la pongono anche tuttora all’ avanguardia del settore della progettazione di automazione, comando e controllo di ogni tipo di impianto. Al fine di supportare al meglio il cliente finale e per una perfetta integrazione tra automazione e meccanica, è stata pensata e prodotta una serie di macchine che possono essere inserite in nuovi impianti o integrate in impianti esistenti.Le caratteristiche delle macchine sono la indiscussa e consolidata robustezza meccanica e la semplice e completa gestione legata all’ automazione.La vecchia logica della automazione che seguiva la parte meccanica è stata rivista, ora progettazione meccanica ed automazione vengono ideate e costruite da un’unica società che risponde in toto delle performance globali della macchina stessa.

Macchine per la macinazione

Macchine concepite per la riduzione meccanica di diversi tipi di prodotto attraverso il passaggio fra rulli, in grado di eseguire dalla frantumazione grossolana alla macinazione propriamente detta o alla polverizzazione.

Impiegate per la riduzione di prodotti alimentari, chimici e farmaceutici.

Trovano largo impiego nella macinazione del caffè.

 

 

 

 

Macchine statiche per separazione per forma

Ideali per la separazione di materiale leggero con un elevato rapporto peso superficie.

Sono prodotti vari tipi di macchine, sia con vaglio incorporato sia con ricircolo d’aria, inoltre le diverse taglie delle macchine permettono di definire in modo esatto la dimensione necessaria al processo.

Le macchine sono state studiate e progettate per essere semplici nell’utilizzo e, nello stesso tempo, avere la possibilità di regolare velocità e prevalenza adatte al tipo di prodotto trattato.

Ideali per la selezione e la pulizia di cereali, sementi, materiali plastici, materiali misti e triturati,

cascami sminuzzati e destinati al recupero, recupero di particelle molto fini provenienti da lavorazioni particolari.

 

 separazione-forma-3
 

 

 

Macchine rotanti ad asse orizzontale per separazione

Queste macchine si dividono in base al loro principio di funzionamento:

 

 

Macchine di separazione per impatto

 

Queste macchine prevedono un trattamento del prodotto all’interno della macchina stessa, prima della separazione. Il materiale, prima di essere vagliato, viene sottoposto ad una intensa azione di urto generata dalle pale del rotore. Questo genera il distacco delle parti elastiche dalle parti più dure, il mantello esterno poi provvede al vaglio delle particelle frazionate. La macchina è ideale nel trattamento di materiali che devono essere ridotti e successivamente vagliati. Ideale per: mais materiali prefazionati che necessitano di un post trattamento e cascami, di cui si voglia frazionare parti con diverso valore di recupero.

 

 
 

Macchine di separazione per frizione

 

Queste macchine sono destinate essenzialmente alla pulitura a secco di vari materiali ed alla rimozione o recupero di eventuali parti esterne che rivestono il prodotto in trattamento.

Questa tipologia di macchine è ideale per la pulitura di cereali in genere, legumi, materiale plastico, ed ogni tipo di processo che prevede una rimozione leggera, senza danneggiamento del prodotto, dalla superficie esterna.

 
  

 

Macchine di separazione per dimensione

Ad asse rotante

La macchina ad asse rotante permette una vagliatura veloce ed accurata di grandi quantità di prodotto. È possibile, variando la luce della maglia, vagliare e selezionare prodotti di vario tipo.

Sono possibili personalizzazioni della macchina ed è possibile realizzarla sia in acciaio al carbonio che in acciaio inox (vari tipi in funzione del prodotto trattato).

Questa macchina può essere abbinata ad un misuratore di portata che, interfacciato con un inverter, può regolare la velocità di rotazione della macchina ed ottenere una vagliatura sempre

perfetta.

Il posizionamento di questa macchina è ideale, prima di qualsiasi linea di processo, per avere l‘assoluta certezza che la calibratura del prodotto trattato sia entro certi limiti e, che qualsiasi

parte che potrebbe causare problemi alle linee, venga immediatamente scartata.

Macchina ideale per qualsiasi tipo di processo tecnologico e qualsiasi tipo di selezione, quali:

cereali, legumi, plastiche, cascami di processo da recuperare ed altri ancora. 

 

 

 

A vibrazione

La macchina a vibrazione consiste in un vaglio vibrante che ottiene la selezione tramite una serie di lamiere forate di varie dimensioni e forma.

Il processo di vagliatura, non essendo intensivo, non “maltratta” il materiale e non ne rovina la forma e le dimensioni.

La macchina è semplice ed è possibile regolare le sue caratteristiche geometriche in funzione del materiale da trattare.

Ideale per selezionare materiali di piccola pezzatura, per prodotti delicati e con forme complesse.

 

 

 

Macchine di separazione per peso specifico a letto fluido

Queste macchine per migliorare la separazione gravimetrica impiegano un letto fluido di aria.

Questo permette di far galleggiare il prodotto e, nel contempo, di aspirare le frazioni di prodotto molto leggere.

Le macchine hanno regolazioni e personalizzazioni di reti e stacci, che permettono l’utilizzo in vari settori industriali.

Con queste macchine è possibile sia la separazione singola che il frazionamento di varie parti con peso specifico diverso.

Macchine ideali per la selezione di materie prime o prodotti lavorati.

 

 

 

Macchine per l’incremento delle rese e l’estrazione di tutto il prodotto nobile legato a parti marginali

Sono macchine che permettono, tramite una energica forma di sfregamento, la separazione delle parti residue legate alla superficie del prodotto da trattare.  

Questa operazione permette di recuperare eventuali prodotti nobili ancora legati a parti di materiale con minore valore commerciale.

In funzione del tipo di materiale è possibile utilizzare macchine ad asse verticale od orizzontale.

Le macchine ad asse verticale uniscono alla funzione di sfregamento anche quella di vibrazione, che evita l’impaccamento dei veli di vagliatura.

Anche in questo caso, è possibile costruire macchine in diverso materiale, acciaio al carbonio, acciaio inox o nelle varie leghe richieste dal cliente.

Le macchine possono essere personalizzate ed inserite in un loop di controllo che permette l’efficienza massima del sistema.

Macchine ideali per il trattamento di farine di qualsiasi tipo, industrie casearie, trattamento dei cascami industriali e di recupero.

 

 

 

Macchine di trasporto

Sono macchine progettate e costruite in funzione di una gestione completa del processo.

La portata e tutti i parametri delle macchine sono gestiti da un micro PLC o da un supervisore centrale; questo permette di risparmiare energia e limitare i problemi di bloccaggio delle linee.

Quindi portata, anti-sbandamento, velocità di rotazione, livello di prodotto e qualsiasi parametro richiesto dal cliente, saranno gestiti ed integrati per un ottimale funzionamento della macchina e della linea di processo in cui è inserita.

I materiali di costruzione possono essere sia acciaio al carbonio che acciaio inossidabile (in base alle necessità del cliente).

Anche i vari componenti delle macchine (come ad esempio tazze, nastri, catene o guide) sono personalizzati in funzione delle necessita del cliente e dei prodotti da trasportare.

Queste macchine sono ideali per movimentare materiali sfusi ed hanno un consumo energetico molto limitato, il quale può essere ridotto ulteriormente legandole ad una gestione “intelligente”.

 

 

 

Macchine per controllo (bilance e sensori di umidità)

Macchine concepite per il trattamento di materiali polverosi o granulari.

Sono macchine automatiche, gestite da PLC o da elettroniche dedicate, realizzate per il controllo

Tutta questa gamma di macchine può essere interfacciata, tramite comunicazione Profibus o Profinet, al sistema di gestione generale dell’impianto.

 

 

Bilance tubolari

 

Garantiscono un processo privo di depositi di materiale, particolarmente indicato nel trattamento degli alimenti, può funzionare senza variazione della meccanica, sia da macchina di controllo che come regolatore di portata, disponibile anche con certificazione ATEX.

 

 

 

 

 

Bilance a doppia tramoggia

 


Questo tipo di bilance, consentono di raggiungere elevati volumi di produzione con ingombri ridotti, utilizzabili in impianti dove l’economia degli spazi è fondamentale.

L’operazione di pesatura viene realizzata in ambiente chiuso, il che permette di raggiungere elevati livelli di precisione.

Disponibili sia come macchine di controllo che da regolazione di portata, anche con certificazione ATEX.

 

 

 

Dosatori ponderali

 

Macchine a funzionamento elettropneumatico, basate sul collaudato sistema di misura dell’impatto del prodotto su di un piano inclinato, la bocca di carico, comandata elettropneumaticamente, consente di mantenere costante l’accesso del prodotto al processo.

Indicata per materiali granulari, è disponibile anche con certificazione ATEX.

 

 

 

 

 

Misuratori di umidità

 

Queste macchine possono essere dotate di sensori a microonde o capacitivi, inserite nel circuito di processo misurano la portata, l’umidità e la temperatura del prodotto.

Essendo collegate ad un sistema di bagnatura automatico, attraverso un algoritmo di calcolo interno, le macchine sono in grado di erogare la quantità di acqua necessaria per portare il prodotto dall’umidità attuale a quella prestabilita per l’ottimizzazione del processo industriale. Questo avviene modificando automaticamente i propri parametri in funzione dell’umidità del materiale in ingresso.

 

 

Macchine per l’insacco

Macchine realizzate per l’insacco a bocca aperta di prodotti granulari, polverosi, pellet, mangimi ed altro. personalizzabili in funzione delle necessità del cliente e del tipo di sacco.

 

 

 

Filtri

I filtri sono macchine espressamente utilizzate per due scopi essenziali, recuperare il prodotto “nobile” che nei vari punti di aspirazione e ridurre a norma di legge l’emissione di polveri in atmosfera.

Le macchine possono essere di due tipi: a bassa pressione e ad alta pressione.

Quelle a bassa pressione sono utilizzate essenzialmente nei casi in cui si voglia recuperare il prodotto senza rischi di inquinamento da oli o sostanze inquinati proveniente da aria compressa.

Infatti l’aria di lavaggio di questi filtri proviene da compressori particolari “oil free” compressori a lobi rotanti e/o a palette.

Il consumo energetico di queste macchine è molto limitato permettendo però una capacità di filtrazione molto elevata, anche grazie ad un eccellente.

I filtri ad alta pressione hanno una complessità costruttiva molto limitata e sono utilizzati essenzialmente per la rimozione delle polveri senza il loro recupero.

Come tutte le macchine prodotte da ETA possono essere personalizzate con materiali e componenti specifici a richiesta del cliente e la gestione delle macchine e del loro funzionamento nel processo può essere completamente gestito da PLC on site o remoto.

La personalizzazione comprende il tipo di manica quali:

  • varia grammatura in funzione del tipo di prodotto e della velocità di attraversamento
  • vari tipi di trattamento superficiale esterno ed interno di vario tipo in funzione del prodotto da trattare
  • antistatica
  • sgancio rapido

Inoltre possono essere costruiti in vari tipi di materiale quali acciaio al carbonio o acciaio inox di vario tipo in funzione delle caratteristiche richieste dal cliente.

Queste macchine possono essere configurate con tramoggia di scarico, o ramazzatore e inoltre possono avere la funzione di ciclonfiltro.

 

 

 

Estrattori Vibranti

ETA Automazione mette a disposizione del cliente una vasta gamma di estrattori vibranti, realizzati in acciaio al carbonio o in acciaio inox.

Queste macchine elettromeccaniche, in varie taglie e forme, sono costruite per l’estrazione ad alta capacità di prodotti sfusi di difficile scorrimento che necessitano lo stoccaggio in silo. La serranda posto sotto la bocca dello scaricatore, consente di regolarne la portata in maniera automatica o regolata da remoto. Grazie alla loro resa, affidabilità e semplicità di manutenzione costituiscono la migliore alternativa ai sistemi di estrazione quali coclee, nastri raschianti o estrattori a cassetto.

 

 

Accessori

ETA è inoltre in grado di realizzare e costruire una vasta gamma di accessori, in acciaio al carbonio o in acciaio inox, per completare ogni esigenza impiantistica: deviatori elettropneumatici, serrande elettropneumatiche o manuali, ciclonetti, decantatori orizzontali o qualunque altro articolo di carpenteria su indicazione del cliente.

 

 

 

Macchine ausiliarie

ETA Automazione realizza inoltre una serie di macchine accessorie per la manutenzione dei rulli di macinazione:

 

 

Rigatrice 

Macchina a controllo numerico su quattro assi, interamente realizzata in lamiera elettrosaldata.

Questa macchina è dotata di una testa di rigatura ed una di rettifica.

Macchina indispensabile negli impianti industriali in cui si intenda provvedere internamente alla rigenerazione dei cilindri di macinazione, ripristinando la loro cilindricità superficiale e la rigatura.

 

 

 

Sabbiatrice 

Completamente automatica e gestita da PLC, questa macchina provvede al ripristino, mediante sabbiatura, della scabrosità superficiale di quei cilindri posti al termine della linea di macinazione. La macchina è dotata di compressore d’aria indipendente e recupero automatico delle polveri, consentendo emissioni in atmosfera quasi nulle.

 

 

 

Affilatrice

Macchina completa di basamento in lamiera e mola diamantata, necessaria per l’affilatura degli utensili in carburo.

 

 

 

 

 

 

 

Automazione di impianto e quadristica

L’azienda è in grado di progettare e realizzare l’automazione di ogni tipo di impianto industriale, provvedendo alla compilazione del software, alla realizzazione di quadri PLC, motori, rifasatori e quadri di potenza. E’ operativamente predisposta per prendere in carico le richieste funzionali del cliente.

Attraverso una attività congiunta di progettisti e analisti, le richieste vengono trasformate in specifica di dettaglio.

Le competenze di ETA Automazione si spingono fino alla definizione dei documenti di collaudo in sito e la messa in servizio del sistema.

L’esperienza acquisita in svariati settori, unitamente ad un efficiente ufficio elettrico, fa di ETA un partner affidabile e sicuro su un esteso ventaglio di casistiche di ingegneria, progettazione e realizzazione di soluzioni hardware/software per il mercato industriale.

ETA Automazione provvede inoltre alla fornitura dell’Hardware per i controlli e del materiale elettrico industriale e civile.

 

automazione